Dakoutros Bros J.V.
Dakoutros Bros J.V. - Fira Central square - 84700 Santorini Greece Tel. +30 22860 22958 / 24286 - Fax +30 22860 22686
Web design & Seo by Marinet
  facebook   youtube
Hide
show/hide

Sull' isola di Santorini troverete molte chiese e chiesette, colorate prevalentemente con i colori classici dell' isola, cupola blu ed edificio bianco, che vale la pena di visitare.

CHIESE

Alle feste dei Santi vedrete le chiese adornate, molti fedeli e parteciperete alle fiere tradizionali accompagnate da piatti tradizionali, musica e molto vino.

Una delle chiese più belle e più vecchie dell' isola è quella della Madonna Episkopì. Si trova a Episkopì Gonias (fra Messa Gonia e Kamari) costruita dall' imperatore bizantino Komneno A'. Rimarete incantati dal suo cortile lastricato e dalla stessa chiesa con il suo templum di marmo. Nel giorno della festa, il 15 agosto, dopo la messa si offrono fava, vino e uva.

Ci sono anche molte altre che vale la pena di visitare:
  • La chiesa cattedrale ortodossa di Madonna Ypapanti, che festeggia il 2 febbraio, con le bellissime agiografie curate dal pittore di Santorini Cristoforo Asimìs quando si è ricostruita dopo il terremoto del 1956 e il formidabile posto a Firà con vista alla Caldera.
  • Il convento del Profeta Ilias (convento maschile) che si trova sulla cima della collina di Pyrgos costituisce un' attrazione importante a Santorini. Costruito il 18° sec. con scolpito templum di legno. Molti impressionanti oggeti religiosi si trovano nel suo museo ecclesiastico.
  • Il convento di San Nicola (convento femminile) che si trova fra Firostefani e Imerovigli.
  • La chiesa di Madonna Akathistos alla piazza di Ia.
  • La Sacra Chiesa della Santa Croce a Perissa, la più grande chiesa di Santorini, costruita nel 19° sec. sopra la basilica di Santa Irene.
  • La Sacra Chiesa della Presntazione della Madonna che si trova a Megalochori con templum di legno e icone russe.
  • La Madonna Maltesa a Imerovigli, Il Sant' Epifanio ad Akrotiri, i Santi Anargyri a Megalochori, i Santi Sette Figli a Ia (in una grotta alla base della Caldera), il San Giorgio Xechreotis a Kolumbo, La Madonna di Kalos a Porì e molte altre, circa 300, che abbelliscono tutta l' isola.